6° GP Ohvale Rental Master: in 10 a giocarsi il titolo. Spostata a Sabato 24 Settembre

6a tappa della CUP RACE LAZIO dell’UPN Unione Piste Nazionale
5 settembre 2016
8a tappa CUP RACE LAZIO Karting Domenica 6 Novembre
25 ottobre 2016

6° GP Ohvale Rental Master: in 10 a giocarsi il titolo. Spostata a Sabato 24 Settembre

GARA SPOSTATA A SABATO 24 SETTEMBRE  2016

Ammetto di aver dovuto rileggere la classifica due volte.

Non ci sono molti campionati tanto aperti, ne a livello professionistico ne a livello amatoriale, altra dimostrazione che #trofeohvalerentalmaster2016 non delude le aspettative, anzi va ben oltre! Più di 40 (quaranta!) partecipanti a tappa, moto sempre a puntino e piloti provenienti da ogni estrazione, dai trofei italiani di moto fino agli addetti motozappa (tra cui il sottoscritto).
Come andrà a finire? È presto chiaramente per parlare del campione 2016, ma è il caso di rivedere gli aspetti fondamentali di quella che è diventata un vero e proprio fenomeno sociale e sportivo.

Le piste: se ci si allenano Max Biaggi e Davide Giugliano…

Non molti sono al corrente di questa cosa, ma Max Biaggi è (nonostante la veneranda età) tutt’altro che a riposo. Stanco anche lui di dover girare il mondo tra hotel di lusso, camper da centomila euro, piste esotiche dove la parola inverno è sconosciuta e belle figliuole vestite a reggere ombrellini e Redbull, il pluricampione ha deciso di rimanere nel belpaese e di correre l’Italiano Supermoto. Insieme a lui nell’ultima tappa ha corso anche Davide Giugliano (conquistando una clamorosa doppietta, alla faccia di chi lo dice finito), e indovinate un po’ dove si è corsa l’ultima? Bravi, al Sagittario dove le Ohvale sono di casa. Devo aggiungere altro riguardo al circuito? Ah, ci si allena anche Michel Fabrizio. Così, tanto per…

Questa volta, per il TORM, invece si passa ad Aprilia Race Kart, e intanto citiamo il sito internet: “un impianto semaforico, un paddock di 10.000 mq completamente pavimentato, 120 postazioni per tende 8X6 e 20 colonnine per l’energia elettrica. Una tribuna naturale con 3000 persone di capienza, un impianto di illuminazione con 6 torri faro (e qui la notturna è in progettazione…), servizi igienici con docce per donne/uomini/diversamente abili”.
Dove voglio arrivare? Che il TORM non si corre mica nello sterrato della parrocchia! Quest’anno abbiamo inaugurato Artena, “vergine” alle due ruote. L’anno prossimo chissà…

Le Ohvale: giusto il tempo di prenderci la mano.

Chi ha corso con le minimoto saprà di che cosa parlo. Guidare una Ohvale è fondamentalmente tutta un’altra cosa. Una minimoto è ammortizzata solamente dal pneumatico, mentre la GP0 funziona esattamente come una moto normale, con monoammortizzatore e forcelle. L’esperienza di guida assume quindi un’altra forma, il che rende perfetta moto e trofeo per correre senza dover ricorrere a quei siti che permettono la vendita di organi in buono stato in cambio di denaro.
E no, non si possono toccare i conti per le università dei figli, quindi chi vuole rimanere low cost, non vuole saperne di tirare la propria moto nella via di fuga della San Donato e non vuole dormire intere settimane sul divano cacciato dalla moglie, ha la soluzione perfetta. “Amore, vado a giocare a calcetto…”

Il Trofeo: a ognuno la sua batteria.

La parte più bella resta comunque l’equilibrio ottenuto all’interno delle categorie. Raramente ci sono più di due secondi sul giro tra il primo e l’ultimo, e migliorare è tutt’altro che impossibile.
Anzi, potessi dire la mia direi che in questo trofeo lo scopo (oltre al divertimento fine a se stesso) è proprio quello di migliorare stile di guida e esercitare la propria competitività dove non si rischia di rimetterci la vita.
Alla fine il giro sul passo delle Capannelle, tra benzina, birra, benzina, birra, pranzo, caffe, ammazzacaffè, birra ecc ecc non è che costi meno. Ve lo dice uno dei chiodi che tra il primo e l’ultimo giro della giornata ha tolto quasi 10 secondi…
Quindi mi domando cosa aspettate. La prossima tappa è domenica 18 settembre, l’appuntamento è al Circuito Internazionale di Aprilia (LT), l’idea è quella di divertirsi è il risultato finale sarà vedere me che esco Dorso San alla prima occasione valida. L’ultima parte sarà uno spettacolo, quindi vi consiglio di esserci.
E, per non farci mancare nulla, abbiamo anche le ragazze immagini per la premiazione… 😉

Se vuoi partecipare chiama o whatsapp 392-7522504

unknown-1